Cosa fare a Stoccolma a Pasqua

Un periodo meraviglioso per visitare Stoccolma è a Pasqua. Ecco alcuni suggerimenti utili su cosa fare e vedere a Stoccolma durante la Pasqua, oltre alle informazioni degli eventi, cosa e dove mangiare.

La capitale svedese è diventata negli ultimi anni una meta popolare soprattutto durante il periodo pasquale. Stoccolma è ben collegata e fornita grazie alle compagnie aeree che collegano la capitale svedese con molte città italiana. Per questo diventa un’ottima occasione per visitare la capitale europea durante le vacanze di Pasqua.

In questo articolo vediamo come trascorrere una indimenticabile vacanza a Stoccolma e quali sono le tradizioni di Pasqua in Svezia.

Pasqua in Svezia

Nonostante la secolarizzazione della Svezia, la Pasqua è una festa molto sentita, così come il Natale. Le credenze religiose cristiane e le antiche tradizioni svedesi riguardanti le stagioni e la luce si fondono per dare vita alla Pasqua svedese.

Celebrare Pasqua a Stoccolma, è un momento in cui tutta la famiglia si riunisce in quanto simboleggia l’arrivo della primavera e di una bella stagione. Ecco come le credenze popolari e religiose si sono unite in Svezia per celebrare la Pasqua.

Come si festeggia Pasqua a Stoccolma

Come già anticipato, nonostante la Svezia sia una delle nazioni più indifferenti al mondo dal punto di vista religioso, in Svezia l’osservanza della Pasqua è sacra quanto il Natale. Anche gli atei più convinti rispettano le convenzioni di una tradizione di lunga data.

Sebbene gli svedesi siano tradizionalisti per natura, per la maggior parte di loro la Pasqua ha ben poco a che fare con le credenze cristiane. Se siete curiosi di conoscere la tradizione svedese della Pasqua, continuate con noi la lettura.

Skärtorsdag – Il Giovedì Santo

Il Giovedì Santo in Svezia, (in svedese Skärtorsdag), la gente si diverte in modo poco religioso. Secondo un’antica storia popolare, si dice che la notte del Giovedì Santo, le streghe siano andate a Blåkulla a cavallo delle loro scope, rimanendo a Blåkulla fino al Sabato Santo, festeggiando e ballando con il diavolo. Se sei curiosa di approfondire questa leggenda abbiamo scritto un articolo a riguardo che puoi leggere qui.

Tuttavia, ogni anno, per celebrare questa “leggenda” dell’incontro tra il diavolo e le streghe, i bambini si travestono da vecchi signori, maghi e streghe e girano per il quartiere, bussando di porta in porta augurando Buona Pasqua. In cambio ricevono dei dolci pasquali, piccoli regali o soldi (una tradizione simile ad Halloween celebrata negli Stati Uniti), invece in questo articolo vi raccontiamo come viene celebrata la notte di Ognissanti in Svezia.

Långfredag – Il Venerdì Santo

In questa giornata il Venerdì Santo in Svezia (in svedese Långfredag), è un momento di lutto; infatti, tutte le attività divertenti del giorno precedente passano in secondo piano visto che non erano concessi. Una giornata dedicata alla preghiera, al silenzio, alla sobrietà ma soprattutto alla crocifissione di Cristo. Ed essendo un giorno particolare e senza divertimento anche per i bambini, in svedese viene chiamata Långfredag perché si tratta del venerdì lungo.

Påskafton – il Sabato Santo

Il giorno precedente alla Pasqua, ovvero il Sabato Santo (in svedese Påskafton), la giornata diventa più allegra poiché è dedicata ai preparativi per festeggiamenti di Pasqua. Infatti, in Svezia, viene festeggiato di più la vigilia che il giorno di Pasqua. La ragione di questa usanza è sconosciuta, ma si pensa che sia dovuta al fatto che il giorno successivo iniziava con il tramonto.

Alla vigilia della Pasqua in Svezia si accendono i falò per spaventare le streghe che tornano a Blåkulla. Il falò è anche una caratteristica dell’importante festa svedese di primavera Valpurga-Valborg, nota anche come la Notte di Valpurga.

Annandag Påsk – Pasquetta

In Italia, la Pasquetta, prevede le grigliate all’aperto, scampagnate in compagnia di parenti e amici e che può essere fatta in mare, campagna o al mare. In Svezia invece questa tradizione è diversa e poco sentita, ma se capitate di vedere Stoccolma in questo periodo e sentiate la necessità (tempo permettendo), potrete organizzare la grigliata di Pasquetta a Stoccolma.

Potete recarvi in uno dei supermercati e acquistare una griglia usa e getta, oppure acquistare una mini-griglia come l’Engångsgrill, ovvero è un contenitore di alluminio con all’interno la griglia per cucinare, e organizzare la vostra grigliata in uno dei parchi di Stoccolma dove potrete gettare in seguito la griglia grazie agli appositi contenitori per buttare gli Engångsgril.

Cosa fare a Pasqua a Stoccolma

Con l’inizio della bella stagione, sono molte le attività che si possono fare a Stoccolma a Pasqua. Potete organizzare un tour in battello a Stoccolma, visto che la compagnia Strömma riapre le attività che vengono sospese invece durante l’inverno.

Se volete organizzare un’escursione potete visitare Vaxholm e Grinda, situate nell’arcipelago di Stoccolma. Se state pianificando la vostra vacanza a Stoccolma a Pasqua, potrebbe interessarvi leggere l’articolo di Cosa vedere a Stoccolma in 3 giorni, e quali Attrazioni non perdere.

Skansen: Cosa fare a Pasqua

Sin dalla sua nascita nel 1891, il Museo Skansen è uno dei musei più amati della Svezia. Le principali festività svedesi vengono celebrate a Skansen tutto l’anno (ad esempio, Capodanno, Festa di Valborg, Festa di Santa Lucia, Festa di mezza estate, Festa nazionale e così via).

Scoprire le tradizioni pasquali svedesi dopo aver visitato il parco Skansen è un’ottima idea. Skansen è il primo museo all’aperto del mondo e vi si possono ammirare molte case originali svedesi dell’epoca preindustriale. All’interno di queste case vi si trovano le persone che indossano gli abiti tipici che fanno riferimento alle attività dell’epoca passata. Inoltre, ci sono bar/caffetterie e ristoranti dove poter assaggiare prelibatezze culinarie tipiche.

Durante la giornata del Giovedì Santo (in svedese Skärtorsdag), a Skansen, i bambini che indossano abiti da streghe e vecchi signori entrano gratis.

Tra le attività che si possono fare a Skansen a Pasqua, troviamo nella piazza di Bollnäs, il mercatino di Pasqua, dove potrete acquistare i prodotti tipici svedesi. Inoltre, per chi visita Stoccolma con i bambini a Pasqua, può ascoltare le leggende delle tradizioni pasquali svedesi, che vengono raccontate nelle diverse casette di Skansen. Oppure svolgere attività e creare piccoli lavoretti pasquali, come dipingere le uova o cavalcare il pony.

🏨 Se non avete ancora deciso dove soggiornare a Stoccolma per la Pasqua ecco a voi le migliori zone e hotel di Stoccolma.

 Cosa si mangia a Pasqua in Svezia

Il menù pasquale in Svezia è simile a quello del Natale (in svedese Julbord), ovvero si prepara il salmone e le aringhe, uno dei piatti protagonisti della cena o del pranzo di Pasqua svedese. Presenti anche le uova sode che vengono abbellite per decorare la tavola.

Se state pensando invece alle uova di cioccolato con all’interno la sorpresa, in Svezia non ci sono, ovvero sono di cioccolato e piccole. Qui è di tradizione preparare una bevanda analcolica (il Påskmust), simile alla Coca Cola, che potete acquistare anche all’IKEA.

Il mio suggerimento è di cenare in uno dei ristoranti svedesi di Stoccolma se volete assaggiare i piatti tipici della Pasqua svedese.

Lascia un commento