Gamla Stan: visitare il centro storico di Stoccolma

Gamla Stan: visitare il centro storico di Stoccolma

Il centro storico di Stoccolma, meglio noto come Gamla Stan, che tradotto vuol dire “la città vecchia”, è una delle mete turistiche preferite per la storia e l’architettura che lo contraddistinguono. Le sue origini medievali rendono questo luogo particolarmente suggestivo, ed è piacevole passeggiare lungo i suoi vicoli dove si respira un’atmosfera d’altri tempi. Scopriamo la storia e cosa vedere a Gamla Stan.

Stoccolma Gamla Stan: le origini della città vecchia

La città di Stoccolma, fondata nel 1252, ha origine proprio da Gamla Stan. Infatti, i primi insediamenti della capitale svedese si concentrarono proprio nella città vecchia, che oggi sorge soprattutto sull’isola di Stadsholmen, nel punto in cui il Lago Mälaren incontra il Mar Baltico.

Il nome, secondo la leggenda, era legato a Sigtuna, l’antica capitale della Svezia che, devastata dalle invasioni esterne, venne spostata nella capitale attuale, situata su un’area dove lo sviluppo mercantile era in costante espansione.

Caratterizzato da vicoli, strade acciottolate e da edifici sulla cui costruzione ha avuto una notevole l’architettura della Germania settentrionale, Gamla Stan è fra i centri storici di epoca medievale meglio conservati d’Europa ed include anche altre isole nei dintorni di Stadsholmen.

Fra queste, ad ovest, c’è l’isola di Riddarholmen, inconfondibile per la chiesa in mattoni e la guglia in ghisa di colore scuro. Fanno parte del centro storico anche l’isola di Helgeandsholmen, dove ha sede il parlamento svedese, Riksdagen, e l’isola di Strömsborg, la più piccola di Stoccolma.

Tra le vie principali troviamo Västerlånggatan e Österlånggatan, dove rimane la piazza più antica di tutta Stoccolma e sui si affaccia l’Accademia Svedese con il Museo del Premio Nobel. Passeggiando per Gamla Stan troviamo anche la Cattedrale Storkyrkan, la chiesa di Riddarholmskykan e il Palazzo Reale.

Un altro aspetto da vedere a Gamla Stan oltre ai centri storici e i suoi caratteristici vicoli vi sono anche le pittoresche palazzine colorate, il vicolo più stretto di Stoccolma Mårten Trotzig con una larghezza che non supera i 90 cm.

Cosa vedere a Gamla Stan

Affascinante quartiere urbano di Stoccoma, Gamla Stan pullula di negozi di antiquariato e artigianato, ristoranti, bar e locali di ogni genere. Ecco cosa vedere in questo centro che è anche il cuore geografico della capitale svedese:

Palazzo Reale

Il Palazzo reale di Stoccolma è la residenza ufficiale del Re e della Regina di Svezia, il Kungliga Slottet è un’attrazione turistica molto amata. Costruito alla fine del XVIII secolo sulle rovine di un antico castello medievale devastato da un incendio, il palazzo è in stile barocco italiano. Con le sue 600 stanze è fra le residenze reali più maestose e grandi d’Europa. L’edificio è situato all’ingresso di Gamla Stan, a poca distanza dal Parlamento svedese, esattamente a Slottsbacken. Alcune aree del palazzo sono aperte ai visitatori.

Cambio della guardia

Una delle attrazioni imperdibili è il cambio della guardia, che si svolge di fronte al Palazzo Reale tutti i giorni alle 11:45 in estate e 12:15 in inverno. Il Cambio della guardia, si trova vicino alle casette colorate nella piazza di Stortrget, lo scorcio più popolare del centro storico. La domenica e nei giorni festivi si svolge un’ora più tardi. Il cambio della guardia dura circa 40 minuti e si vedono le guardie sfilano al ritmo della Banda Reale, attirando l’attenzione di migliaia di spettatori.

Palazzo del Parlamento

In svedese Riksdag, il Palazzo del Parlamento si trova sull’isola di Helgeandsholmen ed è la sede del parlamento della Svezia. Costruito tra il 1897 e il 1905, è stato progettato da Aron Johansson in stile neoclassico e ha la facciata centrale in stile neobarocco.

Museo di Arte Moderna

Il Museo di Arte Moderna di Stoccolma custodisce installazioni e opere di artisti di fama mondiale come dell’età moderna come Pablo Picasso, Henry Matisse e Marcel Duchamp. Fondato nel 1958, comprende al suo interno anche una sezione dedicata all’Architettura. Sono presenti anche un cafè, un ristorante con vista panoramica e un negozio di souvenir.

Chiesa di Riddarholmen

La Chiesa di Riddarholm edificata alla fine del XIII secolo, si trova sull’isola di Riddarholmen ed è famosa perché vi sono sepolti tutti i re e le regine più importanti della monarchia svedese. La chiesa di origine francescana è l’unica abbazia medievale della città e si contraddistingue per i mattoni rossi e la torre di vedetta dalla quale avere una delle panoramiche più affascinanti della città.

Museo Nobel

Ospitato nel palazzo della Borsa, in svedese Börshuset, di proprietà dell’Accademia Svedese, il Museo Nobel è stato fondato nel 2001. Il museo, che consente di conoscere a fondo la storia del premio Nobel e tutte le informazioni sui vincitori, è stato inaugurato in occasione del centenario del Premio Nobel. Il palazzo viene utilizzato dall’accademia per riunioni come quella organizzata per selezionare i Premi Nobel per la letteratura.

Cattedrale di Storkyrkan

Situata sulla piazza omonima, la Cattedrale Storkyrkan è l’edificio più antico della città ed è dedicata a San Nicola. Considerata il più importante esempio di influenza gotica nella capitale svedese, colpisce per la sua facciata geometrica di colore giallo e per i suoi interni unici. Spettacolare è il contrasto fra le colonne in mattoni rossi e gli ornamenti in oro. Nella cattedrale si svolgono i matrimoni e le incoronazioni della famiglia reale.

La Köpmangatan

La Köpmangatan è la strada più antica della città e ha inizio da piazza Stortorget, a sua volta la piazza più antica di Stoccolma. Durante il Medioevo la strada serviva i mercanti di Stoccolma e costituiva il collegamento principale tra Stortorget e il mercato del pesce che si trovava all’esterno delle mura orientali. La strada prende il nome da una delle porte medievali della città, chiamata Köpmanporten, che un tempo si trovava all’estremità orientale della strada. E’ stata abbattuta nel 1685.

In questa piazza si può ammirare la statua in bronzo di San Giorgio e il drago, anche se si tratta di una copia poichè l’originale è conservato nella Cattedrale di Stoccolma. Oltre alla statua originale di San Giorgio e il drago, viene custodito anche un dipinto prezioso. A pochi passi troviamo la chiesa tedesca sita nel cuore dell’antico quartiere tedesco a Stoccolma, la si riconosce per il suo alto campanile in mattoni.

Come arrivare a Gamla Stan

Il quartiere è possibile raggiungerlo in:

  • Metropolitana: linea viola fermata Gamla Stan
  • Autobus: linee 2, 3, 53, 55, 76

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.