Visitare Vaxholm: l’arcipelago di Stoccolma

Visitare Vaxholm: l’arcipelago di Stoccolma

Incantevole da visitare, l’arcipelago di Stoccolma riserva tante bellissime sorprese e una delle città più belle e imperdibili è Vaxholm, fra le più conosciute e anche molto facile da raggiungere. La città si trova infatti a circa un‘ora di distanza da Stoccolma e vi può arrivare via terra oppure via mare.

Scegliendo questa seconda opzione si ha la possibilità di ammirare, comodamente seduti sul traghetto, le meraviglie dell’arcipelago di Stoccolma dall’acqua, un’esperienza affascinante e unica per il panorama che regala la vista circostante. Scopriamo un po’ di storia e cosa fare nella bellissima cittadella di Vaxholm.

Vaxholm (Svezia): un po’ di storia

Fondata come avamposto difensivo, Vaxholm era di importanza strategica per proteggere Stoccolma. Infatti, lo stretto in cui si trova la fortezza è uno dei unici passaggi per raggiungere Stoccolma via mare. La struttura venne edificata sull’isola di Vaxön, da cui probabilmente trae il nome la città, nel XVI secolo per volere del re Gustavo Vasa, che decise di farne una fortezza permanente.

Inizialmente la fortezza consisteva in un semplice edificio di tronchi di legno, ma venne sostituita con una torre rotonda in pietra sotto il governo di Giovanni III. Nel 1604 arrivarono rinforzi e nel 1612 vennero costruiti dei bastioni e altre fortificazioni intorno alla torre per renderla inespugnabile.

Col passare del tempo furono numerosi i pescatori che scelsero Vaxholm per pescare e vendere il merluzzo. La popolazione crebbe sempre più e nel 1647 Vaxholm ottenne lo statuto di città. Intorno alla fine del 1800 la città subì una profonda trasformazione, tanto da diventare una meta turistica in cui si recavano per trascorrere il periodo estivo moltissimi cittadini di Stoccolma, per evadere dall’ambiente malsano della città.

Ancora oggi Vaxholm è una cittadina dalla vocazione turistica molto sviluppata e sono in tanti gli svedesi che possiedono qui la casa delle vacanze. Nella cittadella si respira un’atmosfera d’altri tempi, con un passato ancora vivo che emerge dalle casette in legno dai colori pastello che rendono queste isole vivaci e deliziose.

La fortezza dalla quale ebbe inizio la fortuna di questa città è stata ricostruita totalmente nel 1833 e dal 1935 è un monumento statale. Dal 2003 al suo interno è ospitato un museo che racconta la storia della fortezza.

Cosa fare a Vaxholm

La città di Vaxholm è un luogo incantato, dove rilassarsi e godere appieno l’atmosfera pacifica e tranquilla che si respira in questa meravigliosa cittadina di mare. La prima cosa da fare appena giunti in città è passeggiare lungo le vie e ammirare le fantastiche casette di legno color pastello dove gli abitanti di Stoccolma amano rifugiarsi durante i mesi estivi.

Percorrere le viuzze di Vaxholm permette di fare un salto indietro nel tempo ed è piacevole curiosare nei tanti negozi che vi si affacciano e trovare cose interessanti. Numerose sono le caffetterie e i ristoranti nella città, dove soffermarsi per gustare qualcosa di buono o sorseggiare un caffè o qualcosa da bere.

Una delle più belle caffetterie è il Vaxholms Hembygdsgårds Café, una caffetteria situata all’interno di una casetta in legno con un giardino dal quale si gode la vista sul Mar Baltico. In questo posto speciale sei può degustare la tipica fika svedese, assolutamente squisita.

Durante la visita nella città non può mancare un salto al municipio di Vaxholm dove si trova l’ufficio turistico.  Immancabile è una visita alla maestosa fortezza, che in svedese si chiama Kastellet, situata su un’isoletta che sorge di fronte alla città.

Per raggiungere la fortezza bisogna prendere un traghetto dal molo di Vaxholm e in due minuti si arriva a destinazione. Al suo interno la fortezza custodisce un museo che consente ai visitatori di apprendere la storia della città e della sua nascita come avamposto difensivo per difendere Stoccolma.

Salendo sul punto più alto della fortezza si può godere una magnifica vista panoramica su Vaxholm. Dopo aver conosciuto la storia della città si può fare una sosta nella caffetteria di Kastellet e fare una fika, e si può anche trascorrere la notte in un bed and breakfast per chi vuole prolungare la permanenza sull’isola.

Kastellet offre al suo interno anche altre attività come Escape Room o il Walk the plank. Tutte queste attività nella fortezza si possono fare solo nella stagione estiva.

Come arrivare a Vaxholm

Vaxholm si trova a 1 ora di distanza da Stoccolma e si può raggiungere via mare e via terra. Se si sceglie di raggiungere Vaxholm via mare, bisogna prendere il traghetto della compagnia Waholmsbolaget o le navi Cindarella dell’azienda Strömma, gli imbarchi più vicini si trovano a Strandvägen e a Strömkajen.

Disponibile anche il traghetto 83 o 83X attivo sin dal 2020 e collega Stoccolma con Vaxholm in quasi 1 ora. I collegamenti di questa linea inclusa nei mezzi pubblici di Stoccolma avvengono alcune volte al giorno e parte da Strömkajen sostando in alcune fermate intermedie.

Se si vuole raggiungere Vaxholm via terra è disponibile il bus 670 che porta in città in 1 ora di viaggio. La fermata si trova a Vaxholm vicino il porto.

Se si tratta della prima volta, ti consigliamo di andare a Vaxholm in traghetto per apprezzare le bellezze dell’arcipelago di Stoccolma, facendo ritorno in bus per osservare la campagna svedese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *