Sandhamn: tour nell’arcipelago di Stoccolma

Sandhamn: tour nell’arcipelago di Stoccolma

Durante un tour nell’arcipelago di Stoccolma, composto da migliaia di isole piccole e grandi, una delle più affascinanti è sicuramente Sandhamn, situata nella regione dello Svealand. L’isola, il cui nome indica in realtà il nome del villaggio che si sviluppa intorno al porto, si chiama Sandön, ma per nominarla tutti usano il termine Sandhamn. 

Raggiungibile in traghetto, da Stoccolma occorrono dalle 2 ore fino alle 4 ore e più di navigazione per arrivare a destinazione, a seconda del percorso e delle fermate che deve fare il traghetto.

Durante la navigazione verso Sandhman il traghetto passa anche per Vaxholm e Grinda, e anche se il viaggio è un po’ lungo si ha la possibilità di ammirare le bellezze dell’arcipelago. Scopriamo meglio la storia di Sandhamn e come è oggi questa splendida isola.

La storia di Sandhamn

La storia dell’isola di Sandhamn affonda le radici in tempi lontani, addirittura alla fine del XIII secolo, epoca in cui era già conosciuta. A testimoniarlo è il fatto di essere stata nominata per la prima volta nel 1289 come Swea Sandhö in una lettera contenente una donazione inviata da re Magnus Ladulås al Monastero di Santa Clara di Stoccolma.

Importante per la sua posizione strategica, infatti è un punto di connessione tra il Mar Baltico e l’arcipelago di Stoccolma, fino al 1600 fu zona di pascolo, ma poi venne messa in luce la potenzialità del suo porto, protetto e ideale per il passaggio delle navi che navigavano da e per Stoccolma.

Così, a partire dalla seconda metà del 1600 iniziò lo sviluppo e l’espansione del piccolo porto di Sandhamn e con il passare del tempo venne effettuato il trasferimento di piloti portuali, della dogana e nel 1672 venne aperta la prima locanda dell’isola.

La trasformazione di Sandhamn ebbe però inizio nel corso del 1800, quando una serie di eventi determinarono quella che fu una vera e propria svolta per il futuro dell’isola. Una delle più grandi novità fu l’inaugurazione del primo collegamento con battello regolare per Stoccolma nel 1865.

Il collegamento con la capitale svedese da quel momento avrebbe permesso alle agiate famiglie della città di trascorrere le vacanze estive a Sandhamn. Nel frattempo, infatti, l’isola era diventata un luogo attrattivo, un’oasi ideale dove passare i mesi estivi e rilassarsi.

Sandhamn è considerata a tutti gli effetti la località balneare più antica dell’arcipelago di Stoccolma, che anticipò di diverso tempo altre location che si svilupparono successivamente a vocazione turistica.

Nel 1897 venne inaugurata la sede della seconda compagnia di navigazione più antica del mondo, la Kungliga Svenska Segelsällskapet, nata nel 1830. La compagnia organizza tantissime regate, fra cui anche la celebre Gotland Runt.

LEGGI ANCHE:  Arcipelago di Stoccolma: non perderti il tour

Sandhamn come è diventata oggi

 Sandhamn oggi è una località turistica molto pittoresca e vivace, abitata tutto l’anno da circa un centinaio di persone. In estate l’afflusso di turisti è notevole, tanto che può anche raggiungere le 3000 persone, che nella maggior parte dei casi sono amanti della navigazione ma la raggiungono anche per le splendide spiagge che l’isola possiede.

Sono infatti numerosi gli svedesi che durante la stagione estiva la frequentano proprio per le sue spettacolari spiagge di sabbia, annoverate come fra le più belle dell’arcipelago di Stoccolma. 

Ma la fama di Sandhamn si è molto estesa negli ultimi anni, tanto da diventare destinazione preferita dei turisti stranieri. Il motivo che l’ha resa celebre è la serie televisiva Omicidi a Sandhamn della scrittrice Viveca Sten, ispirata proprio a questa bellissima isola dell’arcipelago di Stoccolma.

I turisti che arrivano a Sandhamn non rimangono affatto delusi, perché la vista delle sue spiagge magnifiche è assolutamente unica. Una di quelle da visitare è Trouville, situata nella zona sud ovest dell’isola, ma stupenda è anche la spiaggia di Skärkarlshamn, più riparata dal vento rispetto alla precedente.

Frequentata dagli appassionati di sport acquatici, l’isola offre tanti spunti per praticare attività di qualsiasi genere, come ad esempio è possibile noleggiare un kayak e vivere esperienze incredibili in mare. Oppure si può scegliere di andare in giro in bicicletta, ed esplorare l’isola e tutte le sorprese che nasconde.

Immergersi nella natura e percorrere i sentieri è un altro modo per esplorare l’isola e ammirare le sue bellezze naturalistiche.

Dove mangiare e dormire a Sandhamn

Sandhamn è una località di villeggiatura più antica dell’arcipelago di Stoccolma e rispetto ad altre località e isole propone un’offerta più vasta e diversa. Per godersi una spettacolare vista sul porto di Sandhamn troviamo il Sandhamn Seglarhotell, oppure il Sands Hotell dallo stile moderno e ragginato.

Se invece la scelta ricade su una location più economica è possibile cercare il Missionshuset Bed & Breakfast che si trova in una tipica casa di legno sull’isola.

Per quanto riguarda mangiare a Sandshamn vicino al porto troviamo un piccolo supermercato e il panificio di Sandhamn dove si potranno acquistare dei dolcetti per la colazione. Non mancano certamente i ristoranti, tra questi vi è Sandhamns Värdshus con terrazza esterna.

Come arrivare a Sandhamn

Per arrivare a Sandhamn è possibile grazie ai traghetti della Waxholmsbolaget o con le navi Cinderella della Strömma. Normalmente questi traghetti partono sia a Strömkajen che a Strandvägen.

Il tragitto da Stoccolma a Sandhamn dura dalle 2 fino alle 4 ore circa in base al percorso stabilito e alle fermate del traghetto. Sin dal primo momento della navigazione si potrà osservare le bellezze dell’arcipelago di Stoccolma, passando per Vaxholm e Grinda.

Se per te è la prima volta, ti consigliamo di evitare di prendere il traghetto in centro a Stoccolma visto che i collegamenti sono poco frequenti e la durata è più lunga, pertanto è consigliato prendere il traghetto per Sandhamn dal porto di Stavsnäs Vinterhamn, facilmente raggiungibile con il bus da Slussen in soli 50 minuti di viaggio.

Da Stavsnäs Vinterhamn, i collegamenti sono più regolari ed è possibile raggiungere Sandhamn in 1 ora, mentre con altri traghetti più veloci in 30 minuti.

Pertanto, se stai facendo un viaggio itinerante per la Svezia in macchina, in questo porto troviamo un ampio parcheggio. Per consultare gli orari dei traghetti da Stavsnäs Vinterhamn  per Sandhamn puoi dare un’occhiata a questo sito.

Sandhamn: clima e temperature

Il periodo migliore per andare in Sandhamn in Svezia sono i mesi che vanno da giugno a settembre, dal momento che troviamo una temperatura mite e con poche precipitazioni. In media le temperatura più alta a Sandhamn è di 19 °C a luglio, mentre quella più bassa è di 2 °C a gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.