Semla: il dolce svedese tipico di Carnevale

Semla: il dolce svedese tipico di Carnevale

In Italia ed in diverse parti d’Europa il Carnevale viene festeggiato ed inaugurato con la preparazione e la consumazione di diversi dolci, tra cui le chiacchiere. Sebbene in Svezia questa festività non venga celebrata, durante il Martedì Grasso gli svedesi preparano uno dei dolci più amati: il Semla, consumato prima della Quaresima.

In questo articolo ci occuperemo di darvi più informazioni sulla preparazione di questo dolce tipico, nonché sulle diverse curiosità che lo riguardano. Continuate con la lettura se desiderate conoscere la sua storia e le sue origini.

Cos’è il Semla

Il Semla è un un dolce tipico svedese, una sorta di panino speziato al cardamomo che viene scavato al centro per poi essere riempito da una pasta di mandorle. La parte superficiale viene invece ricoperta di panna montata.

Viene spesso paragonato al maritozzo romano ed è particolarmente importante per gli svedesi in quanto sostituisce il Kanelbulle per fare fika nel periodo di febbraio. Trattandosi di un dolce estremamente calorico, il Semla viene mangiato proprio nel Martedì Grasso che precede la Quaresima, ovvero il periodo di digiuno.

La storia del Semla

Semla, dal latino similia, vuol dire farina, la stessa utilizzata per preparare questo dolce tipico svedese. In passato la farina di grano era un lusso per pochi in Svezia, motivo per cui soltanto le famiglie nobili consumavano ed offrivano i Semlor durante il periodo che precede la Quaresima. Inizialmente non era prevista neppure l’aggiunta di panna montata sopra.

Si narra che il re Adolf Fredrik, noto per essere morto mangiando, abbia perso la vita proprio dopo aver consumato ben 14 Semlor di fila. Avendo già cenato in precedenza, l’abbondanza della cena lo portò ad accasciarsi sul tavolo ed a perdere i sensi, nonché la vita. Inizialmente si diede per scontato che il motivo della sua morte fossero proprio i Semlor, tant’è che il popolo optò per eliminarli dalla tradizione, assieme al giorno del Martedì Grasso. Tuttavia, in seguito si scoprì che la morte di Adolf fu causata da un ictus.

Ricetta del Semla

Se anche a casa si vuole riproporre questo dolce tipico svedese, ecco che vi sveliamo le dosi (circa 40 Semlor) di questa deliziosa ricetta, con tutte le spiegazioni.

Ingredienti per la pasta di mandorle

  • 1 albume
  • 100 gr mandorle tritate
  • 100 gr di zucchero
  • 1 bicchiere di latte caldo

Ingredienti per l’impasto

  • 2 uova
  • 5 dl di latte
  • 1 pizzico di sale
  • 900 gr di farina
  • 50 gr di lievito di birra
  • 180 gr di burro
  • 160 gr di zucchero
  • 1 uova sbattuto per spennellare sopra prima di cuocere

Ingredienti per la farcitura

  • 1 l di panna fresca
  • zucchero a velo da applicare sopra i Semlor
  • 1 cucchiaio di zucchero

Procedimento dei Semlor

  1. Sciogliere il burro aggiungendo il latte e scaldare
  2. In una ciotola sciogliere il lievito di birra con un pò di latte e burro sciolto precedentemente
  3. Versate il restante del latte e burro nella ciotola, aggiungendo lo zucchero, le uova, il cardamomo e il sale
  4. Una volta mescoltato, unire la farina
  5. Lavorare l’impasto fino a quando non è troppo morbido, copritelo con un panno pulite e lasciatelo riposare per un’ora
  6. Riprendere l’impasto e dividere in 40 pezzi, formando dei panini rotondi e predisporli su una teglia con carta da forno
  7. Lasciare lievitare per un’altra ora nel forno spento
  8. Una volta lievitati, rimuovere la teglia e preriscaldare il forno fino a 225 °C
  9. Prima di infornarli, spennellare le brioche con l’uovo sbattuto e un po di acqua e cuocerli per 10 minuri.
  10. Lasciate raffreddare e nel mentre preparate la pasta di mandorla
  11. Una volta raffreddati, tagliare la parte superiore di ogni Semla creando un buco e togliendo la mollica
  12. Questa mollica vi serve per impastare la pasta di mandorle assieme un bicchiere di latte caldo
  13. Farcite i Semlor con la pasta di mandorle e mollica
  14. Montare la panna con lo zucchero e aggiungetela sopra formando una chiusura a cappello.
  15. Infine una spolverata di zucchero a velo!

Vi lasciamo qui di seguito il videotutorial dei Semlor

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.