Museo delle Antichità dell’Estremo Oriente, Stoccolma | Östasiatiska museet

Esplora il fascino e la ricchezza culturale dell’Oriente Estremo con il Museo delle Antichità, un’istituzione prestigiosa che si trova a Stoccolma, che regala un’esperienza senza pari nel racconto della storia, nell’esplorazione artistica e nell’approfondimento della contemporaneità delle regioni asiatiche.

Museo dell’Asia Orientale

Se avete in programma di dedicare un fine settimana o circa 3 giorni a Stoccolma, preparatevi a vivere un’esperienza unica immersi nella storia, nell’arte e nella cultura della città. Oltre ai musei principali di Stoccolma, spicca il Museo delle Antichità dell’Estremo Oriente. Ma cosa sappiamo a riguardo?

Il Museo delle Antichità dell’Estremo Oriente noto anche come Museo dell’Asia Orientale (in svedese Östasiatiska museet) si trova a Skeppsholmen nell’edificio Tyghuset, a breve distanza da altri importanti musei come il Museo Moderna e il Museo del Giocattolo.

Dal 1999 il museo fa parte dei musei nazionali svedesi pubblici della cultura mondiale, contribuendo al ricco patrimonio culturale mondiale accessibile al pubblico.

Il Museo delle Antichità dell’Estremo Oriente, è stato istituito dal Parlamento svedese nel 1926, che ha avuto come figura Johan Gunnar Andersson, un archeologo svedese, nominato direttore fondatore. La sua visione ha plasmato l’identità e la missione del museo nel corso degli anni.

Il Museo dell’Asia Orientale a Stoccolma, inizialmente era concepito per celebrare le rivoluzionarie scoperte di Andersson in Cina negli anni ’20, che hanno svelato una preistoria dell’Asia orientale fino ad allora sconosciuta.

Oggi, le sue eclettiche collezioni abbracciano non solo la Cina, ma spaziano in tutto il Giappone, la Corea, l’India e oltre, offrendo uno sguardo approfondito e diversificato sulla ricchezza culturale di queste regioni.

Il Museo dell’Asia Orientale a Stoccolma va oltre il mero ruolo di custode di reperti archeologici, presentando anche opere d’arte classiche e offrendo uno spazio dedicato alla riflessione sulla cultura contemporanea. La sua biblioteca, aperta al pubblico, costituisce una risorsa preziosa per gli studiosi e gli appassionati che desiderano approfondire la loro conoscenza.

Nonostante la sua storia illustre, il museo mantiene una prospettiva moderna, pubblicando regolarmente il Bollettino del Museo delle Antichità dell’Estremo Oriente, una rivista annuale che costituisce un riferimento per la ricerca sull’antica Asia orientale. Il suo impegno costante nella divulgazione e nell’approfondimento della conoscenza testimonia la sua vitalità e la sua rilevanza nel contesto culturale contemporaneo.

Per arricchire la visita, ti invito a esplorare non solo i tesori esposti dal museo, ma anche immergerti negli affascinanti dintorni di Stoccolma, la quale offrono scenari pittoreschi e luoghi di interesse storico, che arricchiscono ulteriormente il tuo viaggio.

Scoprite i quartieri caratteristici di Stoccolma, provate i piatti tipici nei ristoranti pittoreschi e lasciatevi incantare dalla bellezza dei suoi scorci panoramici. Se hai bisogno di consigli in che zona conviene alloggiare a Stoccolma, pupi esplorare i migliori quartieri e hotel che meglio si adattano alle vostre preferenze e al vostro stile.

Visitare tutte le attrazioni della capitale svedese in poco tempo non è facile, motivo per cui potresti valutare di fare un tour dell’arcipleago di Stoccolma. Questo tour ti condurrà tra isole incantevoli, regalandoti panorami mozzafiato e un’esperienza indimenticabile da aggiungere al tuo itinerario.

 

Lascia un commento