Museo Nazionale di Stoccolma | (NationalMuseum), Svezia

Situato sulla penisola di Blasieholmen, con una splendida vista sul mare, sorge il Museo Nazionale di Stoccolma, un’imponente costruzione in stile rinascimentale.

Questo edificio di tre piani, noto per essere la più importante galleria d’arte della Svezia, ospita una ricca collezione che include dipinti, sculture, ceramiche, disegni e incisioni di valore storico e opere di autori del calibro El Greco, Gauguin, Rembrandt, Renoir.

Durante la vostra visita al Nationalmuseum, avrete l’opportunità non solo di ammirare le sue straordinarie collezioni, ma potete anche approfittare per esplorare nei dintorni di Stoccolma, o vedere le vicine altre attrazioni culturali e storiche di Stoccolma.

A pochi passi dal museo, potete visitare il Palazzo Reale, dove potrete immergervi nella regale storia svedese. Non lontano, il Moderna Museet vi attende con la sua impressionante collezione di arte moderna e contemporanea. Per gli appassionati di storia e scienza, il Museo Nobel di Stoccolma, la quale offre una prospettiva unica sui vincitori del Premio Nobel e sulle loro scoperte rivoluzionarie. Se cercate un momento di tranquillità, il parco Kungsträdgården è il luogo ideale per rilassarsi e godersi la natura nel cuore della città. Infine, la Cattedrale Storkyrkan, con la sua architettura maestosa e la sua ricca storia, è una tappa imprescindibile per chiunque decide di scoprire come visitare Stoccolma in inverno.

Museo Nazionale di Stoccolma: Storia

Il Museo Nazionale di Stoccolma, noto anche come il Museo Nazionale di Belle Arti (in inglese NationalMuseum), presenta una preziosa raccolta di opere d’arte grazie alla donazione dei suoi due principali benefattori, Re Gustavo III di Svezia e Carl Gustaf Tessin.

Fondato nel 1792 come Kungliga Museet (Museo Reale) nel Palazzo Reale di Stoccolma, l’edificio attuale è stato inaugurato nel 1866, assumendo il nome di Nationalmuseum.

Le testimonianze storiche della famiglia reale sono in mostra in una galleria appositamente dedicata all’interno del Palazzo Reale, aperta al pubblico sin dal 1784.

Costruito tra il 1844 e il 1866, l’edificio si ispira all’architettura rinascimentale del Nord Italia, con un progetto curato dall’architetto tedesco Friedrich August Stüler, noto anche per il Neues Museum di Berlino.

Sebbene gli esterni siano relativamente compatti, tranne per l’ingresso principale, non suggeriscono l’ampio spazio interno dominato dalla maestosa scalinata che conduce alle gallerie superiori. Nel 1961, il museo è stato ampliato per accogliere i laboratori, mentre nel 1996 è stato introdotto un ristorante interno.

Nonostante l’apparente compattezza esterna, ad eccezione dell’ingresso principale, l’edificio non rende immediatamente evidente al visitatore l’ampiezza dei suoi spazi interni, che sono invece caratterizzati dalla presenza imponente della scalinata principale che conduce alle gallerie dei piani superiori. Nel 1961, il museo è stato espanso per accogliere i laboratori, e nel 1996 è stato inaugurato un ristorante interno.

Il visitatore, osservando gli esterni piuttosto compatti del museo, tranne per l’ingresso principale, potrebbe non immaginare gli spaziosi interni, caratterizzati soprattutto dalla maestosa scalinata che porta alle gallerie dei piani superiori. Inoltre, il NationalMuseum subì un’espansione nel 1961 per includere i laboratori, aggiungendo poi nel 1996 un ristorante interno.

Museo Nazionale di Stoccolma: la Collezione

La sua ricca collezione spazia da disegni medievali a opere contemporanee, includendo dipinti, sculture, oggetti di porcellana e opere d’arte moderna, ammontando a circa mezzo milione di pezzi. Inoltre, il Museo Nazionale di Stoccolma vanta anche una biblioteca d’arte accessibile sia agli studenti che al pubblico.

Tra le opere importanti del Museo Nazionale, troviamo l’Allegoria della Costituzione del 1812 di Goya, la Congiura di Giulio Civile di Rembrandt, il Ragazzo che sbuccia una pera di Manet, e la Veronica di Zurbarán.

Il Nationalmuseum ospita una vasta collezione che conta circa 16.000 opere d’arte, tra cui dipinti e sculture. Tra gli artisti esposti figurano maestri come Rembrandt, Rubens, Goya, Renoir, Degas e Gauguin, nonché celebri pittori svedesi quali Carl Larsson, Ernst Josephson, Carl Fredrik Hill e Anders Zorn.

Le opere spaziano dal tardo Medioevo fino all’inizio del XX secolo, con una particolare enfasi sulla pittura svedese dei secoli XVIII e XIX. La collezione include inoltre significative opere della pittura olandese del XVII secolo e una delle più rinomate raccolte di arte francese del XVIII secolo a livello mondiale.

La collezione del museo di arte applicata, design e design industriale copre un arco temporale estendendosi dal XIV secolo ai giorni nostri. Composta da circa 30.000 pezzi, la collezione include principalmente ceramiche, seguite da tessuti, vetro, metalli sia preziosi che non, mobili, libri e altri oggetti.

Le acquisizioni del museo si basano principalmente su criteri di forma e valore artistico. Sebbene vi sia un’enfasi sugli oggetti provenienti dalla Svezia e dagli altri paesi nordici, la collezione comprende anche alcuni pezzi significativi proveniente da altri paesi che hanno influenzato lo sviluppo del design.

La collezione di stampe e disegni del museo comprende approssimativamente 500.000 pezzi, che spaziano dal tardo Medioevo fino al 1900. Un punto focale di questa collezione sono i più di 2.000 disegni pregiati acquisiti da Carl Gustaf Tessin durante il suo incarico come ambasciatore svedese in Francia. Tra le raccolte si evidenziano quelle delle opere di Rembrandt, Watteau, Edouard Manet, Johan Tobias Sergel, Carl Larsson, Carl Fredrik Hill e Ernst Josephson, tutte di particolare rilevanza.

Museo Nazionale di Stoccolma: Consigli utili

Per visitare il Museo Nazionale, potete facilmente arrivarci utilizzando gli autobus delle linee 2, 55, 57, 65 o 76.

L’accesso al Museo è gratuito, e le sue porte sono aperte al pubblico nei giorni seguenti:

  • Lunedì: chiuso
  • Da martedì a domenica: dalle 11 alle 19
  • Giovedì: dalle 11 alle 21

Inoltre, per il vostro soggiorno a Stoccolma, vi consiglio di leggere la guida dedicata a dove dormire a Stoccolma, in cui potete scegliere tra i vari quartieri e hotel in cui alloggiare.

Tuttavia, se desiderate alloggiare in questa zona circostante, vi suggerisco di provare uno di questi tre hotel: il Lydmar Hotel con una splendida vista sul centro storico, il Grand Hôtel Stockholm posizionato di fronte al Palazzo Reale, e il Bank Hotel, a Member of Small Luxury Hotels, situato a pochi minuti dalla Piazza Stureplan.

Lascia un commento