Il Premio Nobel per la Pace

 

Il premio Nobel per la Pace è stato assegnato dal 1901 in 92 occasioni e sono stati premiati 99 individui e 23 organizzazioni per un totale di 124 laureati Nobel.

 

Alfred Nobel specificò nel suo testamento che il premio nobel per la pace doveva essere assegnato da un comitato di cinque persone e questo doveva essere eletto dal Parlamento di Norvegia.
Quando Alfred Nobel morì nel 1896 e non aveva ancora menzionato una chiara spiegazione su come scegliere il premio Nobel per la pace. Alfred Nobel era un ingegnere chimico, e il premio Nobel per la Chimica e per la Fisica erano logiche.  Il motivo per cui Alfred Nobel avesse scelto il premio Nobel per la Pace non è molto chiaro. Secondo alcuni. l’amicizia con la tedesca pacifista Bertha von Suttner, influenzò profondamente la decisione di inserire il premio nobel per la pace. Altri invece sostengono Alfred Nobel voleva controbilanciare le sue scoperte che avevano sviluppato forze distruttive nella corsa verso gli armamenti.

 

Anche il fatto per cui il Premio Nobel per la Pace è deciso in Norvegia e non in Svezia non è molto chiaro. È anche vero che la Norvegia aveva un’unione politica con la Svezia durante tutta la vita di Alfred Nobel.

 

Ogni anno, il Comitato Nobel in Norvegia invita persone qualificate a candidare individui o associazioni  per il Premio Nobel per la Pace.

 

I membri delle seguenti associazioni o assemblee hanno il diritto di lanciare le candidature:

 

  • Assemblee e dei governi nazionali e membri della Unione interparlamentare Corte permanente di arbitrato e la Corte internazionale di giustizia dell’Aja
  • Professori universitari di scienze sociali, storia, diritto e teologia, filosofia, universitari presidenti e direttori di ricerca per la pace e di istituti di politica internazionale
  • Vincitori precedenti del Premio Nobel della Pace Comitato Nobel norvegese.

 
Le candidature come per gli altri premi devono essere depositate al comitato a febbraio. Ultimamente le candidature sono cresciuto esponenzialmente nel 2009 ci fu il record di 205 candidature, ma già nel 2010 ci furono 237 candidature, e nel 2011, 241 candidature sono state presentate. Anche per il premio Nobel per la Pace niente viene lasciato trapelare a riguardo le candidature e le eventuali motivazioni. Deve passare almeno 50 anni dopo che il premio è stato assegnato. Ora è possibile consultare la lista delle candidature dal 1901 al 1956.

 

Durante gli anni il premio ha ricevuto molte critiche soprattutto per quanto riguarda chi non lo ha mai ricevuto, per ultimo si può mettere in discussione il Papa Giovanni Paolo II, ma soprattutto Gandhi che fu nominato nel1937, 1938, 1939, 1947 e, nel 1948 pochi giorni prima della sua morte. Lo stesso comitato ha affermato che la più grande omissione è stato senza dubbio Gandhi che non ha mai ricevuto il Premio Nobel per la Pace. Continuando è stato pure affermato che Gandhi ha fatto quello che ha fatto senza il Premio Nobel per la Pace mentre lo stesso comitato si domanda se potrà continuare senza Gandhi. Nel 1948 il Premio non fu assegnato con la motivazione che non c’erano candidati vivi adatti al premio.

 

Mentre altre volte sono stati candidati individui che la storia li ricorda più come guerrafondai che pacifisti.

 

Benito Mussolini nel 1935 per gli sforzi tenuti durante la Conferenza di Stresa nel 1934 per limitare le mire espansionistiche di Hitler sulla Cecoslovacchia.

 

Joseph Stalin nel 1945 e nel 1948 per i suoi enormi sforzi per cercare di concludere la Seconda Guerra mondiale il più presto possibile.

 

Adolf Hitler nel 1939 fu nominato da un parlamentare svedese con risposta satirica alla polemica sul dibattito politico dell’epoca in Svezia. La nomina fu ritirata immediatamente dopo.

 

 

PREMI NOBEL PER LA PACE FAMOSI

 

1901

Jean Henri Dunant

Fondatore della Croce Rossa e ideatore delle Convenzioni di Ginevra per i diritti umani.

 

1907

Ernesto Teodoro Moneta
Louis Renault

Presidente dell’Unione Lombarda per la pace.
Professore di diritto internazionale alla Sorbona.

 

1917

Comitato Internazionale della Croce Rossa

 

1944

Comitato Internazionale della Croce Rossa

 

1953

George Catlett Marshall

Ideatore del Piano Marshall

 

1964

Martin Luther King

Capo della Southern Christian Leadership Conference, attivista per i diritti civili.

 

1971

Willy Brandt

Cancelliere della Germania Ovest (promotore dell’Ostpolitik, politica di normalizzazione dei rapporti con la Germania Est e l’Europa dell’Est).

 

1973

Henry A. Kissinger
Lê Ð?c Th? (premio rifiutato)

Negoziatori degli Accordi di pace di Parigi (1973) (per la fine della guerra del Vietnam).

 

1979

Madre Teresa di Calcutta

Fondatrice delle Missionarie della carità, per la sua vita dedita alle vittime della povertà.

 

1989

Tenzin Gyatso (14º Dalai Lama)

Contrarietà all’uso della violenza nella lotta del suo popolo per la liberazione del Tibet

 

1993

Nelson Mandela
Frederik Willem de Klerk

“per il loro lavoro per la risoluzione pacifica del regime di apartheid, e per aver gettato le basi per un nuovo Sudafrica democratico”

 

2002

James Earl (Jimmy) Carter

“per l’impegno instancabile decennale per trovare soluzioni pacifiche ai conflitti internazionali, per far avanzare la democrazia e i diritti umani, e per promuovere lo sviluppo economico e sociale”

 

Vai alla galleria fotografica delle celebrazioni dei vincitori dei Premi Nobel

Close