Il Premio Nobel per la Fisica

Il Nobel per la Fisica 2012 è assegnato a David Wineland e a Serge Haroche per lo studio della fisica dei quanti

 

 

 

I Premi Nobel per la Fisica dal 1901 al 2011 sono 192, solo due furono donne. Il più giovane a ricevere il premio fu Lawrence Bragg a 25 anni nel 1915 il più anziano Raymond Davis Jr. a 88 anni nel 2002. Una persona vinse il premio Nobel per la fisica due volte John Bardeen nel 1956 e nel 1972.

 

Il Premio Nobel per la Fisica è assegnato annualmente dall’Accademia Reale Svedese delle Scienze e la premiazione ufficiale è a Stoccolma il 10 dicembre. Rispetto altri premi Nobel, la nomina e la procedura di selezione per il premio per la Fisica sono lunghe e rigorose. Questa è una delle ragioni principali per cui nel corso degli anni è diventato il più importante premio per la Fisica.

 

I nomi dei candidati non sono annunciati pubblicamente. Le nomine rimangono segrete per cinquant’anni.
Le candidature sono vagliate da una commissione, che seleziona circa duecento candidati preliminari. Questo elenco viene inoltrato agli esperti selezionati del settore che restringe i candidati a una quindicina di nomi. La commissione presenta una relazione corredata di raccomandazioni all’istituzione appropriata.

 

I premi possono essere postumi se l’individuo è morto nei mesi tra la decisione del Comitato Generale (in genere nel mese di ottobre) e la cerimonia a Stoccolma il 10 dicembre.

Le regole per il Premio Nobel per la fisica richiedono i risultati raggiunti siano riconosciuti e “testati da tempo”. In pratica ciò significa che il ritardo tra la scoperta e il premio è tipicamente dell’ordine di 20 anni e può essere molto più lungo. Ad esempio, nel 1983 il premio per la Fisica è stato assegnato a Subrahmanyan Chandrasekhar per il suo lavoro sulla struttura e dell’evoluzione stellare che è stato fatto nel corso degli anni 1930. Lo svantaggio di questo approccio e che non tutti gli scienziati vivono abbastanza a lungo per vedere il proprio lavoro venga riconosciuto. Alcune importanti scoperte scientifiche non sono mai prese in considerazione per il premio.

 

Premi Nobel per la fisica famosi

 

1903

Pierre Curie e Marie Curie

“in riconoscimento dei servizi straordinari che essi hanno reso nella loro ricerca congiunta sui fenomeni radioattivi scoperti dal professor Henri Becquerel”

 

1909

Guglielmo Marconi e Karl Ferdinand Braun

“in riconoscimento del loro contributo allo sviluppo della telegrafia senza fili”

 

1921

Albert Einstein

“per i suoi servizi alla Fisica Teorica, e in particolare per la sua scoperta della legge dell’effetto fotoelettrico”

 

1939

Enrico Fermi

“per la sua dimostrazione dell’esistenza di nuovi elementi radioattivi prodotti da irraggiamento neutronico, e per la relativa scoperta delle reazioni nucleari indotte da neutroni lenti”

 

1984

Carlo Rubbia e Simon van der Meer

“per il loro contributo decisivo al grande progetto, che ha portato alla scoperta delle particelle W e Z, comunicatori di interazione debole”

 

Vai alla galleria fotografica delle celebrazioni dei vincitori dei Premi Nobel


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Premio Nobel per la Fisica, Premio Nobel

Close