Il Premio Nobel per la Chimica



Il Nobel per la chimica 2012 è assegnato a Robert Lefkowitz 69 anni e a Brian Kobika 59 anni

 

 

Il premio Nobel per la chimica è stato assegnato dal 1901 al 2011 per 103 volte. Per 8 volte non è stato assegnato (in alcuni anni delle guerre mondiali, 1919 1924 e 1933).

 

63 volte il premio Nobel per la chimica è stato assegnato ad una persona sola

22 volte il premio Nobel per la chimica è stato assegnato a due persone

18 volte il premio Nobel per la chimica è stato assegnato tre persone

 

Il Premio Nobel per la Chimica è proclamato all’inizio di ottobre dall’Accademia Reale Svedese delle Scienze.

I nomi dei candidati non vengono mai annunciati in anticipo e non sono pubblici, l’annuncio ufficiale riguarda solo il vincitore.

Una commissione decide le candidature, e sceglie all’inizio circa duecento candidati. L’elenco viene spedito ad alcuni esperti del settore con il compito di restringere i candidati ad una quindicina di nomi presentando all’istituzione appropriata una relazione con alcune raccomandazioni allegate.

 

Il premio Nobel per la Chimica più giovane fu Frédéric Joliot, all’età di 35 anni nel 1935

Il premio Nobel per la chimica più anziano fu assegnato a John B. Fenn nel 2002 all’età di 2002

 

Solo quattro donne sono state fino ad ora insignite del premio Nobel per la Chimica

Una persona riuscì a ricevere per due volte il premio Nobel per la chimica Frederick Sanger, nel 1958 e nel 1980.

 

Adolf Hitler ha proibito a tre scienziati tedeschi di prendere il premio Nobel. Questi sono Richard Kuhn nel 1938 e Adolf Butenandt nel 1939 e sempre nel 1939 Gerhard Domagk premio Nobel per la medicina. Successivamente gli venne consegnata la medaglia e il diploma ma non il denaro.

 

 

1911

Maria Sklodowska-Curie

“in riconoscimento dei suoi servizi all’avanzamento della chimica tramite la scoperta del radio e del polonio, dall’isolamento del radio e dallo studio della natura e dei componenti di questo notevole elemento”

 

1915

Richard Martin Willstätter

“per le sue ricerche sui pigmenti vegetali, in particolare sulla clorofilla”

 

1944

Otto Hahn

“per la sua scoperta della fissione di atomi nucleari pesanti”

 

1960

Willard Frank Libby

“per il suo metodo di utilizzo del carbonio 14 per la determinazione dell’età di appartenenza nell’archeologia, nella geologia, nella geofisica ed in altre branche della scienza”

 

1963

Karl Ziegler e Giulio Natta

“per le loro scoperte nel campo della chimica e della tecnologia dei polimeri”

 

1983

Henry Taube

“per il suo lavoro sui meccanismi delle reazioni di trasferimento degli elettroni, in particolare nei complessi metallici”

 

1991

Richard R. Ernst

“per i suoi contributi allo sviluppo della metodologia di spettroscopia di risonanza magnetica nucleare (RMN) ad alta risoluzione”

 

 


 

Vai alla galleria fotografica delle celebrazioni dei vincitori dei Premi Nobel

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Premio Nobel per la Chimica

Close