Trilogia Millennium

 

La Trilogia Millennium sono tre romanzi polizieschi scritti da Stieg Larsson all’inizo degli anni 2000. Stieg Larsson riuscì a finire i libri e presentarli alla casa editrice Nordstedt che decise di pubblicarli, e fu un successo mondiale solo successivamente venne chiamata Trilogia Millennium, infatti Stieg Larsson pianificava di scrivere dieci romanzi. La Trilogia Millennium è la serie di libri svedese che ha di più in assoluto.

 

La storia della Trilogia Millennium

Il primo manoscritto fu inviato nel 2003 alla casa editrice Piratförlaget, ma non vollero pubblicare!!! Mentre la casa editrice Nordstedt decise di pubblicarli durante la primavera 2004. Stieg Larsson ebbe un anticipo di 590 000 SEK circa 65000 euro. Stieg Larsson non aveva pensato di scrivere la Trilogia Millennium ma una serie di dieci libri su Mikael Blomkvist. Al momento della sua morte aveva scritto i libri che sarebbero diventati la Trilogia Millennium e aveva progettato la struttura per i primi sei romanzi. Oltre alla così detta “Trilogia Millennium” aveva scritto circa 320 pagine del quarto romanzo. Dopo la sua morte ci fu una disputa in termini di patrimonio e sui diritti sulla Trilogia Millennium. Stieg Larsson fu per molti anni convivente di Eva Gabrielsson, ma poiché non vi era un testamento e loro non erano sposati, furono il fratello e il padre di Stieg Larsson, che erediatrono i diritti d’autore sulla Trilogia Millennium. Per il quarto libro, i file sono contenuti nel computer della compagna di Stieg Larsson Eva Gabrielsson a Stoccolma. Il titolo del libro è “la vendetta di Dio”.

 

 

I tre libri della Trilogia Millennium

La Trilogia Millennium inizia con il libro Uomini che odiano le donne uscito ad agosto 2005, il secondo (La ragazza che giocava con il fuoco) nel giugno 2006 e il terzo (La regina dei castelli di carta) è uscito nelle librerie a maggio 2007.

I libri furono tradotti in lingue diverse tra cui l’inglese, e ovviamente in italiano i titoli dei primi due libri in italiano della Trilogia Millennium corrispondono alla traduzione reale, mentre il terzo la traduzione vera sarebbe Il castello d’aria che scoppiò.

 

Primo libro della Trilogia Millennium

 

Uomini che odiano le donne

La Trilogia Millennium inizia con Mikael Blomkvist, giornalista condannato per calunnia nei confronti di Wennerström un magnate. Mikael vuole prendersi una pausa dal mondo del giornalismo e dalla rivista Millenium. Henrik Vanger un ricchissimo industriale ottantenne gli da l’incarico di scrivere una biografia sulla famiglia Vanger. In realtà Henrik Vanger vuole che Mikael indaghi sulla strana scomparsa nel 1966 della nipote di sedici anni Harriet. Mikeal Blomkvist è convinto di trovare poco o nulla in più a quello che furono le indagini degli anni 60. In una circostanza particolare conosce Lisbeth Salander, un esperta hacker con problemi di sociopatia. Lisbeth Salander (altro protagonista della Trilogia Millennium) lavora su commissione per la Milton Security. Il suo passato e avvolto nel mistero e Lisbeth Salander è posta sotto tutela presso l’avvocato Holger Palmgren. L’avvocato ha un ictus e Lisbeth Salander passa sotto tutela alla avvocato Nils Bjurman che abuserà sessualmente di Lisbeth Salander. Lei riuscirà a risolvere tutta questa circostanza “a modo suo.”

Mikael e Lisbeth insieme riusciranno a scoprire il mistero sulla scomparsa di Harriet Vanger e metteranno a luce le pagine più buie della famiglia Vanger. Martin Vanger a 16 anni iniziò a violentare la sorella Harriet seguendo le orme del padre un serial killer di ragazze sole. Harriet per sfuggire a queste sevizie scapperà definitivamente di casa. Mikael riuscirà a rintracciarla e farla riabbracciare con il vecchio Henrik Vanger.

Il libro si concluede con la riscossa di Mikel Blomkvist nei confronti di Wennerström che sarà costretto alla fuga da Stoccolma. Lisbeth Salander invece riuscirà ad appropriarsi con un colpo di mano di una parte cospicua dell’immenso patrimonio di Wennerström.

 

 

Il Secondo libro della Trilogia Millennium

 

La ragazza che giocava con il fuoco

Il secondo romanzo della Trilogia Millennium è uscito nelle librerie svedesi nel giugno 2006. Si apre con Lisbeth Salander che va in vancanza per un anno dopo essere riuscita ad entrare in possesso di tre miliardi di corone. Il giornalista freelance Dag Svensson contatta Mikael Blomkvist per un reportage sul commercio svedese del sesso che dovrebbe essere pubblicato sulla rivista Millennium. Mikael Blomkvist già dalla fine del primo libro della Trilogia Millennium è rientrato alla direzione di Millennium. Al rientro di Lisbeth Salander in Svezia nella stessa serata sono trovati uccisi Dag Svensson, la sua fidanzata e l’avvocato Nils Bjurman che è il tutore di Lisbeth. La polizia trova delle impornte digitali di Lisbeth sull’arma dei delitti. Così inizia la caccia di Lisbeth da parte della polizia e da parte della Milton Security in cui Lisbeth ha lavorato. L’unico che è sicuro della sua innocenza è Mikael Blomkvist che riesce a scoprire un intrigo sconvolgente. Nel frattempo Lisbeth rintraccia il padre coinvolto nel triplice omicidio.

 

 

Il terzo libro della Trilogia Millennium

 

La regina dei castelli di carta

Gli eventi del libro precedente ha dimostrato l’esistenza di un gruppo segreto all’interno del Servizio di Sicurezza che si è formata durante la Guerra Fredda. Questo gruppo è in ultima analisi, dietro l’oltraggio criminale che Lisbeth Salander ha sofferto da quando all’età di 12 anni per proteggere la grande spia sovietica Alexander Zalachenko, il padre di Salander.

Le vicende della Trilogia Millennium continuano esattamente dove erano state interrotte. Lisbeth e Zalachenko sono sopravvissuti, e vengono ricoverati a Göteborg. I segreti di Alexander Zalachenko, rischiano di essere pubblici e con loro tutti i complotti di una sezione dei servizi segreti svedesi che nascondeva la vera identità di Zalachenko una spia sovietica fuggita in Svezia.

La sezione dei servizi segreti cerca di depistare tutti gli investigatori tra cui agenti di polizia, procuratori e preparando false perizie psichiatriche su Lisbeth Salander. Mikael Blomkvist con l’aiuto di  Dragan Armanskij direttore della Milton Security e altri amici riusciranno a smascherare tutte le malefatte nei confronti di Lisbeth Salander.

 

 

Trilogia Millennium, Mikael Blomkvist, Lisbeth Salander, Stieg Larsson

Close